Vendere usato on line
Cerca:
CHI SONO
OPINIONI
CONTATTI
CHIUDI
Cerca:
Usato on-line

Vendere Usato on line

Le vendite on-line stanno rivoluzionando il nostro mondo, soprattutto grazie alla possibilità di trovare immediatamente quello che si cerca. Oltre ai negozi on line convenzionali stanno oggi nascendo molti mercatini dell'usato on-line, a supporto di coloro che desiderano vendere il proprio superfluo. Gli strumenti disponibili per la vendita on-line sono infatti sempre più diffusi e vendere usato, oggi, è veramente alla portata di tutti, sia che tu lo voglia fare in modo occasionale che professionale.

Vendere usato on line in modo occasionale

Di norma la cessione di un bene personale è un'attività per definizione priva di utilità economica ovvero un'attività che non genera un plusvalore e quindi un reddito tassabile. Sia che tale attività venga svolta tramite un negozio dell'usato che tramite una piattaforma on-line non ci sono formalità da adempiere sia dal punto di vista burocratico che da quello fiscale.

Mi riferisco quindi a beni che, indipendentemente dal loro valore, è verosimile che siano stati acquistati per un utilizzo personale o familiare. Oltre all'assenza di formalità, i proventi generati dalla vendita del proprio usato non vanno dichiarati.

Vendere usato on line in modo professionale

Se la cessione dei beni usati non si riferisce a beni personali si entra in un concetto di attività economica che potrà essere esercitata in via occasionale oppure continuativa e quindi, in entrambi i casi i proventi vanno dichiarati. Non vi è una norma che stabilisce quando un'attività di questo tipo sia da considerarsi occasionale, ciò esula infatti dall'attività di interpretazione normativa ed è riservata a quella di accertamento. Se il tuo obiettivo è quello di aprire un mercatino dell'usato, anche solo on-line, va considerato che stai svolgendo un'attività professionale e continuativa ed è quindi necessaria una partita Iva.



Pubblicato il: 03/04/2016

agenzia affari onlineIl boom di internet e l'ampia diffusione dei portali di vendita di usato online portano molte persone a progettare di aprire un mercatino dell'usato e svilupparlo completamente on-line, senza un negozio fisico.

I vantaggi di sviluppare un negozio dell'usato on-line sono innegabili, in primis un sostanziale abbattimento di costi, in particolar modo il costo d'affitto di un locale commerciale.

Questa scelta può essere remunerativa per l'imprenditore?

Pubblicato il: 11/06/2014

E-commerceE' parecchio tempo che lavoriamo per un portale e-commerce specifico per i punti vendita Mercatopoli e Baby Bazar e la realizzazione di questo grande progetto ha visto ufficialmente la luce alla nostra convention dell'8/9 giugno 2014 (#exp14).

Visto l'impegno, il metodo e la tecnologia utilizzate sono convinto che questa implementazione ha scritto un'altra pagina di storia per la nostra azienda, fornendo senza dubbio un'ulteriore vantaggio competitivo ed esclusivo per i negozi a noi affiliati, Mercatopoli e Baby Bazar.

Pubblicato il: 09/12/2012

privati usatoSempre più spesso privati cittadini si organizzano per vendere on-line degli oggetti usati, utilizzando portali di e-commerce, gruppi su Facebook o siti internet creati ad-hoc.

Mi sono chiesto se dal punto di vista fiscale esistano degli obblighi per un privato che vendesse oggetti usati e ho voluto approfondire la tematica, ricercando in rete e sentendo i nostri legali e i nostri commercialisti.



Toccare con mano l'usato

Non va sottovalutata la necessità per un acquirente, di poter toccare con mano un oggetto usato, prima di effettuarne l'acquisto, per poterne valutare le condizioni e lo stato d'uso. Un negozio dell'usato on-line non potrà mai soddisfare questa esigenza, in particolare per certe categorie di oggetti, come un vestito, un componente d'arredo o un mobile. Ecco perchè la strategia migliore, nella vendita dell'usato, è quella di mixare on-line e off-line, quindi un negozio dell'usato fisico abbinato ad uno strumento per la vendita on-line. In questo modo si potranno soddisfare la necessità di ricerca dell'oggetto, la cui rapidità è tipica degli strumenti off-line, con la necessità di valutarne lo stato d'uso, caratteristica peculiare di un negozio fisico.



condividi su: