La mia storia
Ciao, sono Alessandro Giuliani.

Posso inviarti informazioni, consigli e approfondimenti, tutti incentrati sul mondo dell'usato.
Che ne dici? Mi lasci i tuoi dati?

Li userò con estrema cura
(potrai interrompere il servizio in ogni momento).
Nome:
Cognome:
E-mail:
Approvazione Privacy Policy
Cerca nel sito
Cerca:
Principale
Software Mercatino
Aprire un mercatino
Guida all'apertura
Mercato
Il mercato dell'usato
Usato on line
Imprenditori dell'usato
La filiera dell'usato
Storia dell'usato
Trend dell'usato
Fiscali e burocratici
Vendita audiovisivi
Agenzia d'affari
Atecofin e studi di settore
Registro affari
Fiscalità di un mercatino
Iva e fatture
Start up
Nome del mercatino
Franchising mercatino
Il locale per un mercatino
Business plan mercatino
Finanziamenti mercatino
Sistema mercatino
Contovendita e acquisto
Mandato di vendita
Provvigioni usato
Promozioni e sconti
Garanzia sull'usato
Redditività mercatino
Chiusura mercatino
Lifestyle
Acquistare usato
Vendere usato
Atmosfera secondhand
Citazioni sull'usato
Argomenti
Mercatino e Marketing
Domande frequenti
Proposte di legge
Una legge per l'usato
Usato Camp
Progetti
Professionisti del riuso
Festival del Riuso
Rete ONU
Recyproco
Attività
I miei speech
La mia formazione
Experience
Usato e televisione
Qualcosa di me
Chi sono
Diario di viaggio
Newsletter
Extra
Mappa Xml
Cerca nel sito
Le tue domande
Rss Argomenti
Condizioni di utilizzo
Prodotti



Newsletter

Inserisci i tuoi dati per ricevere periodici consigli e informazioni
 

Ci sono 2 utenti on line!


La mia storia

[Diario di viaggio] - Ecco qualche frammento della mia vita e qualche mio appunto. Nel tentativo di portare alla memoria un evento, ci si sforza di immaginarlo ripetutamente, sia da solo sia con l’aiuto degli altri, e tale immaginazione viene a poco a poco a far parte del nostro bagaglio di memoria. Inoltre, quanto più si tende a ricordare, tanto più il ricordo si consolida fino a diventare parte del nostro corredo permanente di informazioni. Per questo, per quanto possibile, terrò un diario del mio viaggio.

  

Pubblicato il: 08/03/2015

ScegliereLa domenica la dedico solitamente al relax e, tra le varie attività che mi rilassando, una è quella di dedicare del tempo al mio blog. Chi ha fatto del proprio lavoro una passione, mi può capire benissimo.

Questa mattina stavo riorganizzando alcune sezioni e mi sono messo a curiosare tra i contenuti più vecchi e tra gli appunti di un tempo, che rappresentano per me una preziosa fonte di ispirazione.

Pubblicato il: 25/12/2014

Buon Natale operatori dell'usatoE' Natale e come tutti gli anni, di questi periodi, si iniziano a tirare le somme degli ultimi 12 mesi trascorsi, per capire quello che si è fatto e come lo si è fatto. Per quello che mi riguarda è stato un anno particolarmente impegnativo, difficile in alcuni momenti, entusiasmante in altri.

La mia mente s'inebria dei ricordi passati da poco ma che la frenesia del mio lavoro provvede a dilatare, come fosse passato molto più tempo.

Pubblicato il: 07/12/2014

Locksmith per copiareEra il 1984, frequentavo la quarta ragioneria e la passione per l'informatica mi aveva pervaso più di ogni altra cosa. Passavo tutto il mio tempo libero a casa di Andrea Benoni, a cercare di capire, senza grandi risultati, quello che lui faceva a computer.

Scavando tra i miei ricordi focalizzo ancora oggi le righe di codice in assembler per realizzare una routine di fill. In pratica, disegnato un poligono, il programma doveva eseguirne il riempimento.

Pubblicato il: 15/09/2014

un passaggio importanteOggi è stato un giorno importante: abbiamo depositato una nuova pietra miliare per lo sviluppo dei network Mercatopoli e Baby Bazar.

Considero questo momento al pari di un obiettivo intermedio rispetto a un progetto che mi ha cambiato la vita e lo sto vivendo alla pari del varo di una nave. Ricordo quando non avevo una nave, assomigliava molto di più a una zattera, era impossibile darle una direzione e imbarcava acqua da tutte le parti.

Pubblicato il: 27/07/2014

Praktica B200Era il 1982 e avevo appena finito la terza superiore, promosso con un sei ricorrente in tutte le materie, all'istituto tecnico commerciale "A.M. Lorgna". Dicevano che la terza ragioneria fosse l'anno più difficile e se si superava bene la terza, il resto sarebbe stato in discesa.

Utilizzai questa teoria per convincere i miei genitori ad iscrivermi ad un corso serale di informatica. Ricordo che furono felici di questa mia novità anche se, conoscendomi, erano un po' preoccupati per il fatto che avrei potuto distogliere la mia attenzione dagli studi 'ufficiali'.