Exp16: la strategia per crescere nel mondo dell'usato
Exp16: la strategia per crescere nel mondo dell'usato
Alessandro GiulianiExperience
Domenica 29 Maggio 2016

exp16Experience 2016 si è conclusa da pochi giorni e ho la consapevolezza che questa è stata la convention migliore di sempre. Qualche anno fa, ad una convention a Bologna, Pietro Amico il consulente legale del nostro network mi si avvicinò e mi disse: un bellissimo evento, sarà molto difficile migliorarlo, l'anno prossimo.

Da quell'anno ho notato come ad ogni experience, l'asticella si sia sempre alzata, experience dopo experience.

Quest'anno il pezzo forte erano i contenuti.

Siamo partiti dall'analisi sociologica del mondo dell'usato, analizzando la percezione che le persone hanno nei confronti di un oggetto già utilizzato da altri. In pratica abbiamo ripreso l'analisi dell'anno scorso, aggiungendo parecchi elementi, tra i quali una mappa sulle dimensioni percepite, tipiche del mondo dell'usato. Questa mappa ci permette di focalizzare e orientare le nostre attività nelle aree più efficaci, quelle che portano business, garantendo la massima coerenza alle azioni svolte. In pratica abbiamo definito nei particolari la strategia dell'azienda che deve tener conto della questione culturale, tutta italiana, per il mercato dell'usato.



Mi rendo conto dell'importanza di queste informazioni che cambiano radicalmente l'approccio a questo mercato e mi convinco che non conoscerle, rende veramente difficoltoso il successo in questo mercato. Ovviamente ci si può arivare per esperienza, ma nel momento in cui questà realtà viene spiegata in modo "scientifico", tutto si fa molto più chiaro.

L'intervento di Lorenzo De Rossi è stato incredibilmente interessante. Ha ripreso in mano i concetti sviluppati alle zonali e ha aggiunto concetti importanti quali la stagionalità e la frequenza, entrambe desunte da una serie di minuziose statistiche. Infine ha presentato ai partecipanti una strategia ben precisa, elaborata con il supporto del marketing, e una serie di risultati ottenuti dalla sperimentazione di tale strategia.

Come ad esempio i risultati delle vendite di un Baby Bazar che in poco più di due anni è diventato uno dei top 5 del network, superando i 36.000 Euro di vendite per il mese di aprile 2106, con soli 190 mq. di esposizione.

Ai tavoli degli esperti, il momento di confronto con gli affiliati, sono stati trattati tematiche molto importanti: approfondimenti di sociologia, fotografie e social network con le fantastiche Elisa Spinosa e Valentina Vellucci, un utilissimo approfonimento sui contratti di lavoro con Alessandro Tomba, Barbara Calzati e Jasmine Bignami e l'analisi dell'attuale situazione legislativa con alcuni importanti consigli per chiedere l'esenzione dalla Ta.Ri, con il nostro urbanista Maurizio Villa.

Al termine della prima giornata Silvia Dal Corso e Silvia Signoretti hanno presentato i piani pubblicitari per il prossimo anno, presentando una nuove e innovativa impostazione delle attività di comuncazione nazionale.

Il giorno successivo è stato all'insegna della formazione, con Sebastiano Zanolli, con noi per il terzo anno consecutivo, che ha affrontato l'argomento della gestione dei conflitti e, nel pomeriggio, ha approfondite le differenti dinamiche di acquisto tra uomo e donna, collegandosi all'intervento dell'anno scorso sulle differenze generazionali.

Come al solito gli interventi sono sati ripresi dal nostro team it (Luca Grandi e Marco Agnolin) e verranno resi disponibili in area network, a disposizione di tutti gli affiliati, anche a coloro che non hanno potuto partecipare all'evento.

Ritengo che una grande spinta per il successo di exp16 sia da attribuire ai Performattori, un gruppo di attori che provengono dal mondo della formazione che hanno saputo animare al meglio le due giornate, raccordando i vari interventi con simpatia e divertimento e organizzando la cena, dove le risate, il divertimento e l'empatia tra staff e affiliati, saranno ricordati a lungo.

Leotron

Anche quest'anno abbiamo dimostrato di avere le idee chiare e di essere un'azienda che punta sugli affiliati, lavorando sui contenuti e sulle cose concrete, per la loro crescita.

Un ultimo pernsiero è rivolto a tutto il mio staff che ha saputo organizzare alla perfezione i due giorni di Experience, ha lavorato sodo sui contenuti e si è portato a casa un successo super meritato. Sono orgoglioso di loro, della mia azienda, dei nostri affiliati.

Grazie.







Contenuti correlati che potrebbero interessarti:


Ti è piaciuta questa pagina?

Condividila sulla tua rete di contatti Twitter, su Facebook o premi "+1" per suggerire questo contenuto alle tue cerchie di Google+. Diffondere i contenuti che trovi interessanti mi aiuta a crescere. Grazie!